Ricovero

I protocolli diagnostico terapeutici che vengono utilizzati per la risposta ai bisogni sanitari dei pazienti sono aggiornati secondo le recenti linee-guida acquisite dalle società Scientifiche, nazionali ed internazionali. Tra gli impegni assunti e gli obiettivi perseguiti da tutti gli operatori sanitari della Casa di Cura, vi è la completa informazione dei pazienti circa l'andatura della patologia sofferta e la condivisione con gli stessi delle scelte sugli interventi chirurgici e sulle possibilità terapeutiche più idonee ad ogni singolo caso. 

Allo scopo di ridurre i tempi di degenza allo stretto indispensabile e limitare al minimo il disagio del paziente, gli esami diagnostici preparatori agli interventi chirurgici e le valutazioni anestesiologiche vengono eseguiti in regime di pre-ricovero (qualche giorno prima del periodo previsto per il ricovero). Ci si avvale anche dell'apporto dell'Unità Operativa di medicina fisica e Riabilitativa per una più rapida mobilizzazione e completo recupero dei pazienti allettati per interventi o per altre patologie, al fine di ridurre la durata delle degenze postoperatorie e di renderli  autonomi ed autosufficienti nel più breve tempo possibile. La dimissione viene sempre concordata con i pazienti stessi o con i familiari, dando indicazioni ed attivando, quando ritenuto necessario, gli opportuni Servizi domiciliari e residenziali. 

Le patologie chirurgiche e mediche vengono affrontate, in relazione alle possibilità di risposta appropriata, sia in degenza ordinaria sia in regime diurno di day-hopsital e ambulatoriale, l'attività di degenza viene inoltre integrata e completata dall'erogazione di prestazioni ambulatoriali in tutte le branche specialistiche presenti come Unità Operative. Gli interventi chirurgici vengono eseguiti in sale operatorie che rispondono ai migliori requisiti strutturali e che sono dotate di attrezzature complete e funzionali; ogni U.O. ha a disposizione una sala operatoria dedicata, permettendo in tal modo una divisione tra attività chirurgica "pulita" e "sporca". 

L'Anestesia per gli interventi chirurgici, viene proposta dall'Anestesista, in relazione alla tipologia di intervento e alle condizioni del paziente, e concordata con il paziente stesso.

decorsi postoperatori e le patologie che necessitano di monitoraggio nel tempo vengono seguiti, dopo la dimissione, presso il Poliambulatorio con un programma consigliato di controllo ambulatoriale evolutivo, indicando anche le necessità di successivi ricoveri o di eventuali esami o indagini strumentali.

Guida al Ricovero

Dopo l'esecuzione di visita specialistica e la valutazione della necessità di ricovero per intervento chirurgico, il paziente può essere indirizzato presso l'ufficio accettazione ricoveri al fine di stabilire la data del pre-ricovero, durante la quale vengono effettuate le indagini e la visita chirurgica ed anestesiologica preliminari all'intervento. 

In relazione alla data di prenotazione e ai criteri di priorità di accesso, che tengono in considerazione soprattutto la data di prenotazione e le problematiche clinico-assistenziali del paziente, gli operatori dell'ufficio accettazione ricoveri o i capo sala delle UO, su indicazione del Medico di riferimento, provvedono a chiamare telefonicamente il paziente comunicando la data di ricovero.

I documenti necessari per il ricovero da presentare all'atto dell'accettazione amministrativa:

  • Codice fiscale e tessera sanitaria ( o carta SISS)
  • Impegnativa su modulo regionale rilasciato dal medico di Medicina Generale o specialista del SSN
  • Richiesta del Medico in caso di ricovero in solvenza.

La permanenza del paziente in Casa di Cura, in regime di ricovero, può essere:

  1. In DayHospital con ritorno al domicilio in giornata, quando le necessità diagnostico-terapeutiche possono essere esaudite in giornata, con sufficienti garanzie per la sicurezza del paziente;
  2. In regime di degenza ordinaria, e quindi per più di una giornata, in tutti i casi nei quali per motivi clinici, assistenziali, si renda necessaria una permanenza presso la Casa di Cura più lunga di un giorno. In ogni caso, al momento del pre-ricovero, il paziente viene informato dal medico sulla durata prevista del ricovero, sulla tipologia degli interventi o degli accertamenti ai quali verrà sottoposto, sui rischi connessi, sulle altre possibilità di risposta ai suoi bisogni sanitari. 

Alla fine del ricovero in reparto di degenza, il Medico provvede a rilasciare dettagliata relazione di dimissione riportante la diagnosi di ingresso, la prognosi, una sintesi del periodo trascorso in degenza, le indicazioni terapeutico-assistenziali ed eventuali controlli successivi; la lettera è indirizzata anche al Medico curante del paziente, al fine di renderlo edotto delle conclusioni sul suo paziente e poter garantire la continuità assistenziale necessaria.

Informazioni per la permanenza in struttura

Reparti

La camera e il letto assegnati all'ingresso da parte del caposala rimangono di regola fissi per tutta la durata della degenza; in particolari casi, per gravi motivi clinici o organizzativi, su disposizione del medico o del caposala, possono essere cambiati,. Il paziente può richiedere anche in camera singola ( si veda sezione SOLVENTI). I pasti sono preparati nella cucina della Casa di Cura. il menù è programmato stagionalmente e diversificato ogni giorno.

Orario pasti:

colazione 7.00 Pranzo 11.30 cena 18.30

L'ospite può scegliere il menù più gradito, attenendosi alle indicazioni del medico.

In relazione al consenso espresso al momento dell'ingresso da parte del paziente, è possibile che visitatori esterni accedano alla struttura per assistere e visitare i pazienti ricoverati.

Orari di accesso per visitatori esterni: dalle ore 8.00 alle ore 20.00 tutti i giorni; si chiede di rispettare i momenti di intervento assistenziale ai malati e l'attività di igiene ambientale.

Per motivi di gravità clinica, valutati dal Medico di riferimento, è possibile anche la permanenza notturna presso il letto del paziente al fine di compendiare le esigenze assistenziali; per usufruirne è necessario rivolgersi al caposala di reparto. 

Il trasporto per l'accesso alla Casa di Cura e per il ritorno al domicilio, o verso una struttura residenziale, è a carico del paziente.

Per aver accesso alla linea telefonica in stanza, è necessario chiedere l'attivazione al caposala.

Nella struttura è severamente vietato fumare.

Presso gli uffici Accettazione ricoveri, CUP e sportelli solventi sono in funzione "terminali POS" per effettuare i pagamenti con carte di credito e bancomat.

La casa di Cura declina ogni responsabilità di furti di denaro e oggetti di valore; si consiglia di non portare con sé durante il ricovero, preziosi o somme ingenti, e comunque di custodire gli oggetti delicati e di valore nell'apposito armadietto munito di serratura con chiave.

Presso i locali dei caposala dei reparti di degenza e presso le sale di aspetto dei poliambulatori sono disponibili, in appositi contenitori, i questionari di gradimento secondo la normativa della Regione Lombardia; ai pazienti, sia ambulatoriali, che ricoverati, all'atto del ritorno al domicilio dopo la prestazione viene chiesto di compilare tali questionari e di depositarli nelle cassette posizionate nei vari piani della Casa di Cura o nei presi delle porte di uscita. La corretta compilazione dei questionari di gradimento permette al singolo cittadino di esprimere le sue considerazioni/valutazioni sul servizio ricevuto e alla Casa di Cura di migliorare la qualità del servizio offerto. La pubblicazione dei risultati avviene periodicamente e permette il miglioramento continuo.  

Al momento dell'accettazione il paziente viene informato sulle modalità di trattamento dei suoi dati personali e sensibili, gli vengono fornite le garanzie per il rispetto della normativa in materia e gli viene chiesto il consenso scritto sul trattamento dei suoi dati. 

I cittadini che ritengono opportuno segnalare personalmente disfunzioni o disservizi, o manifestare encomi, hanno due possibilità:

  1. segnalare il reclamo, l'encomio, al personale di qualsiasi Unità Operativa o servizio, en metterlo per iscritto ( esistono anche appositi moduli disponibili presso ogni reparto e la portineria); il modulo di reclamo è disponibile anche sul sitowww.casadicurasancamillo.it e può essere inviato via mail al seguente indirizzo: urp@casadicurasancamillo.it
  2. chiedere delucidazioni su trattamenti e servizi della Casa di Cura, rivolgendosi per una immediata ed esauriente risposta al numero 0372567111

Per la  prenotazione del ricovero è necessario che il paziente sia valutato da un medico del reparto di competenza che ne verifica l'appropriatezza. Ogni Unità Operativa ha predisposto una griglia di valutazione delle priorità di accesso, seguendo le normative di...

Il paziente può scegliere liberamente di effettuare il ricovero in regime di solvenza con pagamento in proprio  oppure tramite  assicurazioni/fondi enti assistenziali . La Casa di Cura ha riservato spazi dedicati per tale attività . Il paziente può  pren...

Servizio di Guardia medica interna             La Casa di Cura garantisce, oltre all'assistenza medica nei reparti e negli ambulatori, il servizio di guardia medica interna, tutti i giorni della settimana 24h. Assisten...