Cos’è il pompage?

2024-04-11
Cos’è il pompage?

 

Il pompage è una tecnica specifica di tipo fisioterapico indicata per tutti quei pazienti che presentano una cervicalgia e quindi un dolore, anche acuto, al rachide cervicale.

Il trattamento si esegue sul paziente in posizione supina sul lettino. Il terapista posizionerà le mani a coppa sotto il rachide cervicale, ovvero nell'incavo che si forma a causa della lordosi cervicale, e appoggerà i palmi delle proprie mani sull’osso occipitale del paziente; in questo modo avrà una presa salda e solida che gli permetterà di esercitare una leggera trazione del capo, dando sollievo al paziente.

Il pompage si può eseguire anche nelle fasi di dolore acuto che possono essere determinate da patologie di diversa natura. Non ha controindicazioni particolari e permette al terapista di dosare l'intensità della trazione che esercita in base allo stadio in cui si trova il paziente e alle sue caratteristiche.

Il pompage è un trattamento di facile accesso

Si può eseguire questa prestazione presso la nostra Casa di Cura tramite indicazione di un medico, che sia il medico di base o un altro specialista. Si tratta di una procedura che viene erogata solamente in regime di solvenza, ma come detto precedentemente, non è necessaria nessuna impegnativa poiché è sufficiente che ci sia l'indicazione da parte di un medico.

Dopodiché, il terapista valuta se il paziente è idoneo per sottoporsi a questa tipologia di prestazione. Di solito non ci sono controindicazioni tranne in casi particolari come stadi infettivi, oppure lesioni della cute nella zona dove il terapista andrà ad appoggiare le mani per esercitare la trazione.

Si tratta, infatti, di una terapia sicura, dolce, e che non ha nessun effetto collaterale.

 

Ti potrebbe interessare anche: La fisioterapia aiuta chi soffre di cefalea

12 giugno 2024
La nostra chirurgia urologica è “su misura”

Un ampio articolo su Cremona Oggi racconta le straordinarie innovazioni tecniche per le patologie prostatiche.

29 maggio 2024
Gli OSS e il loro impegno al servizio dei malati

Figure fondamentali nella cura e nell’assistenza quotidiana di chi soffre.

27 maggio 2024
Giornata del sollievo

Per sensibilizzare e mostrare solidarietà in favore di tutti coloro che stanno ultimando il loro percorso vitale, non potendo giovarsi di cure destinate alla guarigione.